Navigation

Cancelliere austriaco auspica adesione Svizzera a UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2011 - 09:40
(Keystone-ATS)

Il cancelliere austriaco Werner Faymann ha espresso l'auspicio che la Svizzera aderisca all'Unione europea: se così fosse anche l'Austria se ne gioverebbe e i due Paesi potrebbero assumere una posizione comune su molte questioni.

Faymann sta negoziando con la presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey una convenzione di doppia imposizione. "E' evidente che abbiamo bisogno di strumenti per impedire l'evasione fiscale", ha dichiarato il cancelliere al domenicale "Sonntag", che lo ha intervistato a margine del Forum economico di Davos.

Il cancelliere austriaco ha anche difeso l'euro, affermando che la moneta unica porta al suo paese numerosi vantaggi, malgrado la crisi. Anche la Svizzera, a suo parere, trae vantaggi dalla stabilità che l'euro offre all'insieme del continente europeo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?