Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - I malati di cancro devono poter dire la loro in materia di politica sanitaria e vanno aiutati sul posto di lavoro: è quanto rivendica una risoluzione consegnata oggi a oggi a Berna alla presidente della Confederazione Doris Leuthard nell'ambito di una giornata di sensibilizzazione sul tema dei tumori.
La manifestazione, organizzata dalla Lega svizzera contro il cancro, ha visto convergere sulla città federale circa 2000 persone. I presenti hanno auspicato migliori opportunità di reintegrazione sul posto di lavoro, maggiori possibilità di combinare una professione con la cura di un malato e corsi destinati ai medici, affinché possano comunicare meglio agli interessati la cattiva notizia dell'esistenza di un tumore.
In mattinata è stata inoltre creata una coalizione dei malati di cancro: scopo della nuova associazione è offrire una piattaforma in cui i pazienti potranno esprimersi direttamente a livello nazionale.

SDA-ATS