Gli interventi delle autorità cantonali a sostegno della legge federale sui giochi in denaro in votazione il 10 giugno non sono stati illeciti: lo ha deciso il Tribunale federale (TF), che ha cambiato la giurisprudenza in materia.

Finora le raccomandazioni di voto erano considerate corrette solo quando un cantone era toccato più di altri da una votazione. Ora invece basta che il cantone sia interessato in modo notevole: deve però intervenire in modo fattuale, proporzionale e trasparente.

Secondo i giudici federali questi criteri erano soddisfatti nel caso concreto (che interessava fortemente i cantoni per via degli introiti di lotterie e case da gioco). Ha quindi respinto ricorsi presentati dal partito pirata svizzero, dalla sezione lucernese della stessa formazione e da un privato.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Che cosa ne pensa di Swissinfo?

Sondaggio

Che cosa ne pensa di Swissinfo?

Che cosa ne pensa di Swissinfo?

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.