Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

British Airways dovrà rimborsare direttamente i 75 mila passeggeri rimasti intrappolati nell'avaria della sua rete informatica una settimana fa. Lo scrive il Times.

Il giornale ricorda che soltanto ieri la compagnia di bandiera britannica aveva invitato i passeggeri a chiedere il rimborso presentando una domanda alla rispettiva assicurazione.

Oggi, dopo le polemiche delle associazioni dei consumatori, il passo indietro di BA e la decisione di elargire una somma fino a 525 sterline (circa 600 euro) come previsto dai regolamenti europei.

Non solo, la storica compagnia si è impegnata a pagare per le notti che i passeggeri hanno dovuto trascorrere in hotel, pasti inclusi. In totale, oltre all'enorme danno di immagine, l'incidente potrebbe costare alla British fino a 100 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS