Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Carlos, il 17enne pluripregiudicato da giorni al centro di accese polemiche a Zurigo perché costa allo stato 29'000 franchi al mese, è stato spostato in una struttura chiusa: lo ha indicato stasera in un breve comunicato la procura minorile cantonale, che giustifica tale passo con la necessità di proteggere il giovane e di garantire l'applicazione delle misure a cui è stato sottoposto.

Questo si è reso necessario dopo che l'enorme attenzione mediatica suscitata dal caso ha fatto sì che il domicilio dell'adolescente diventasse di dominio pubblico, precisa la magistratura, che non vuole fornire altre informazioni sulla vicenda.

Oggi la procura è stata peraltro duramente attaccata in Gran consiglio: l'UDC ha chiesto l'istituzione di una commissione parlamentare d'inchiesta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS