Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Reyl & Cie. ha annunciato ieri sera di essere stata pre-incriminata (mise en examen) da parte della giustizia parigina. L'ex ministro del bilancio francese Jérôme Cahuzac aveva affidato alla banca ginevrina la gestione del suo conto segreto all'estero, poi trasferito nel 2009 a Singapore.

L'audizione, ieri, del direttore generale dell'istituto François Reyl davanti ai giudici istruttori "ha condotto a una decisione di pre-incriminazione che la banca contesta, ma che permette l'accesso al dossier in modo da ristabilire la realtà dei fatti", spiega Reyl & Cie. in una nota senza indicare per quale capo d'imputazione sia stata pre-incriminata.

La procura di Parigi aveva aperto il 31 maggio scorso un'inchiesta giudiziaria che riguarda la banca in particolare per "riciclaggio di denaro proveniente da frode fiscale". A fine luglio erano stati perquisiti i locali dell'istituto nella capitale francese.

Reyl & Cie "è serena al termine di questa audizione che le ha permesso di dimostrare di aver agito in conformità con le legislazioni e le regolamentazioni applicabili, come aveva d'altronde affermato in un comunicato ufficiale il primo procuratore di Ginevra il 3 aprile scorso", scrive ancora la banca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS