Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il Consiglio federale ha deciso di sporgere denuncia contro ignoti a causa delle indiscrezioni apparse sulla stampa sui piani di liberazione degli ostaggi svizzeri in Libia. Lo ha affermato oggi ai giornalisti il portavoce del governo André Simonazzi.
Simonazzi ha inoltre ribadito che il Consiglio federale non farà alcun commento in merito. Il vicecancelliere ha rinviato alla dichiarazione letta lunedì dalla presidente della Confederazione Doris Leuthard. Il governo condanna peraltro vivamente le indiscrezioni pubblicate dai giornali in questi ultimi giorni.

SDA-ATS