Navigation

Caso Varone: comandante polizia non andrà in Turchia a udienza

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2012 - 10:56
(Keystone-ATS)

Il comandante della polizia vallesana Christian Varone, sospettato di tentato furto di beni culturali in Turchia, non andrà ad Antalya per la prima udienza del suo processo in programma il 25 settembre. Lo ha indicato oggi all'ats il suo avvocato Philippe Loretan, precisando che Varone non è stato ufficialmente convocato.

Varone non dovrà recarsi sul posto, gli ha fatto sapere il suo avvocato turco in una recente mail, ha detto Loretan. Il comandante della polizia vallesana era stato arrestato il 27 luglio, dopo la scoperta di una pietra nei bagagli della sua famiglia al momento di rientrare in aereo dalle vacanze trascorse in Turchia.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?