Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - La situazione delle casse pensione si è deteriorata tra aprile e giugno, per la prima volta da un anno. Il tasso di copertura è ritornato al di sotto della soglia del 100%, passando dal 100,5% del primo trimestre 2010 al 97,9%. Lo rileva Swisscanto nello studio pubblicato oggi.
Le riserve degli istituti di previdenza di diritto privato hanno subito una riduzione di 2,8 punti percentuali al 103,8%, quelli di diritto pubblico di 2,5 punti al 91,2%.
A fine giugno circa un quarto di tutte le casse pensioni considerate - il 70% per quelle pubbliche e il 20% per quelle private - presentava condizioni di sottocopertura.
I dati si basano du 419 casse con un patrimonio complessivo di 400 miliardi di franchi. Si tratta di stime frutto di proiezioni di massima elaborate sulla base dell'andamento del mercato e della strategia d'investimento adottata all'inizio del 2010 dai partecipanti al sondaggio, osserva la società di servizi controllata dalle banche cantonali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS