Navigation

Casse pensioni: un 2019 positivo, Swisscanto

Le casse pensioni nel 2019 hanno fatto registrare un ottimo rendimento. KEYSTONE/SCHWEIZERISCHE NATIONALBANK SNB sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2020 - 14:09
(Keystone-ATS)

Le casse pensioni nel 2019 hanno fatto registrare un rendimento dell'11,52%, un dato considerato buono. È quanto emerge dal Monitor degli istituti di previdenza pubblicato oggi da Swisscanto.

Secondo quanto si legge in un comunicato, le riserve delle casse pensioni hanno registrato un notevole rialzo grazie agli utili sulle quotazioni. In particolare con i tassi di cambio le riserve sono passate in media al 18,7%, dall'8,7% dell'anno precedente.

Tutte le classi d'investimento hanno contribuito positivamente al risultato, in particolare le azioni svizzere (+30,6%) e mondiali (+24,3%). Fra le altre categorie, l'immobiliare elvetico ha fatto registrare un +13,4%, le materie prime un +5,8%, le obbligazioni in franchi un +3,1% e quelle internazionali un +5%.

Con una stima del 118,7%, i tassi di copertura degli istituti previdenziali di diritto privato a fine anno si trovano addirittura a un massimo storico. Quasi il 70% degli istituti privati aveva una copertura superiore al 115%, così come il 40% di quelle pubbliche.

Il 2019, continua la nota, è il miglior anno dalla crisi finanziaria. Le stime di Swisscanto si basano sulle indicazioni fornite a fine dicembre da 531 istituti di previdenza con un capitale totale di 660 miliardi di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.