Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cassis: natura e crescita economica compatibili

La conservazione della natura e la crescita economica non sono incompatibili, secondo il consigliere federale Ignazio Cassis.

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

La conservazione della natura e la crescita economica non sono incompatibili. È l'opinione del consigliere federale Ignazio Cassis, che si è espresso oggi a Ginevra in occasione del 70° anniversario dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN).

Il ministro degli affari esteri ha affermato che i nuovi modelli economici prendono in considerazione l'ambiente e i bisogni individuali. Esempi sono le aziende elettriche che cercano di proteggere gli uccelli, l'eco-turismo o attività che contribuiscono al rimboschimento.

Cassis ha lodato il ruolo dell'IUCN, che mette l'individuo al centro dello sviluppo sostenibile. L'ambito della natura è fortemente legato al benessere umano, allo sviluppo, alla sicurezza e alla pace, ha concluso.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.