Navigation

Catalogna: a Barcellona danni per 2,5 milioni di euro

Danni milionari dopo le proteste a Barcellona (foto rappresentativa) KEYSTONE/EPA EFE/ENRIC FONTCUBERTA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2019 - 16:25
(Keystone-ATS)

Ammontano ad almeno 2,5 milioni di euro i danni causati a Barcellona dalle proteste degli indipendentisti catalani da martedì scorso.

Secondo quanto hanno reso noto fonti del Municipio cittadino, riporta La Vanguardia, il conto è comunque destinato ad aumentare poiché questa somma non include i costi della pavimentazione di alcune strade danneggiate e gli straordinari dei dipendenti pubblici, in particolare per le pulizie (in queste ore nel centro della città sono al lavoro ben 40 squadre della nettezza urbana).

Secondo le autorità, solo la notte scorsa - la più 'calma' da quando sono iniziate le proteste - sono stati dati alle fiamme 35 cassonetti della spazzatura (per un costo di 43'750 euro), rispetto ai circa 300 che erano stati incendiati durante la notte precedente: da martedì scorso i cassonetti della spazzatura andati in fumo sono 1'035. Ai 2,5 milioni di euro di danni, hanno inoltre precisato le fonti, vanno aggiunte le perdite registrate dalle aziende municipali dei trasporti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.