Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere agli Stati ticinese Fabio Abate (PLR).

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Nella Spagna del 2017 ritengo una sconfitta usare la violenza per impedire a qualcuno di votare. Lo ha dichiarato all'ats il "senatore" Fabio Abate del PLR in merito al referendum catalano e all'intervento della polizia per impedire la consultazione.

A parere del consigliere agli Stati, "gli Svizzeri non possono rimanere insensibili davanti all'uso della forza poiché è stato utilizzato contro l'esercizio di quei diritti popolari che caratterizzano il nostro Paese a livello mondiale".

Per Abate, la Svizzera col suo profondo senso della legalità e proporzionalità e la perfetta conoscenza dei diritti popolari potrebbe fare da esempio oppure da mediatrice in questo vertenza, anche se la risposta della Spagna appare scontata.

Madrid potrebbe infatti replicare che si tratta di un affare interno. Dubito, ha sostenuto il ticinese, che il premier spagnolo Mariano Rajoy possa accettare una simile mediazione poiché ciò indebolirebbe il suo governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS