L'ex capo della diplomazia catalana Raul Romiva, in carcere preventivo a Madrid con altri 8 leader separatisti accusati di ribellione, ha denunciato oggi davanti al giudice d'indagine preliminare che lo accusa, Pablo Llarena, di subire una "persecuzione politica".

Romiva ha accusato il tribunale supremo spagnolo di cui fa parte Llarena di essere "incompetente" e ha rivendicato il diritto alla autodeterminazione per la Catalogna.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.