Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy.

KEYSTONE/EPA EFE/ANGEL DIAZ

(sda-ats)

Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha chiesto al presidente catalano Carles Puigdemont di "tornare alla legalità" e rinunciare "con i tempi più rapidi possibili" al progetto di una Dichiarazione Unilaterale di Indipendenza (Dui) per evitare "mali maggiori".

"C'è una soluzione? Si. La migliore è un rapido ritorno alla legalità e l'affermazione con la massima brevità possibile che non ci sarà una dichiarazione unilaterale di indipendenza, perchè così si eviteranno mali maggiori", ha affermato Rajoy in dichiarazioni all'agenzia Efe.

Lunedì Puigdemont riferirà davanti al parlamento catalano sul referendum di indipendenza del primo ottobre. Il partito Cup che fa parte del fronte indipendentista chiede che già lunedì si proclami la "Repubblica catalana" con una Dichiarazione unilaterale.

Puigdemont ieri ha ribadito la richiesta di una mediazione internazionale con Madrid. Il presidente catalano secondo la stampa auspica un intervento della Chiesa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS