Navigation

Catena della solidarietà: 20 milioni per il Corno d'Africa

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2011 - 13:42
(Keystone-ATS)

La Catena della solidarietà è riuscita a raccogliere quasi 20 milioni di franchi in un mese a favore del Corno d'Africa. Nove organizzazioni partner stanno prestando gli aiuti d'urgenza nella regione.

Félix Bollmann, direttore della Catena della solidarietà, si dichiara molto soddisfatto dal risultato della raccolta di fondi: "Questa solidarietà è impressionante e spero che continui nelle prossime settimane" ha affermato in un comunicato odierno.

Nonostante la generosità delle persone, la situazione nell'Africa orientale è molto difficile. Migliaia di rifugiati lasciano la Somalia meridionale per i paesi confinanti, malgrado gli abitanti di quelle stesse nazioni stiano soffrendo a causa della siccità.

Le associazioni partner stanno utilizzando i 19,8 milioni di franchi per la distribuzione di viveri, di utensili da cucina e di acqua, per l'assistenza medica, le cure veterinarie al bestiame, la costruzione e la riparazione di pozzi e di serbatoi d'acqua e la distribuzione di sementi.

Chi fosse interessato ad una donazione può effettuarla sul conto postale 10-15000-6 con l'annotazione "Africa" o tramite il sito internet www.catena-della-solidarieta.ch.

FIFA generosa

Come la popolazione svizzera, anche la Federazione internazionale di calcio (FIFA) si è dimostrata generosa: ha infatti donato un milione di dollari (743'000 franchi) alla Somalia. I fondi sono stati versati direttamente al Comitato internazionale della Croce rossa (CICR) e serviranno a finanziare il programma di primo soccorso alla popolazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?