Tutte le notizie in breve

La Somalia è uno dei Paesi colpiti dalla carestia.

KEYSTONE/AP/FARAH ABDI WARSAMEH

(sda-ats)

La Catena della Solidarietà organizza oggi in collaborazione con la SRG SSR una giornata nazionale di raccolta di fondi a favore delle vittime delle carestie in Africa.

Dalle 6.00 del mattino e sino a mezzanotte, oltre 300 volontari sono impegnati a ricevere le promesse di donazione negli studi della SSR a Lugano, Coira, Zurigo e Ginevra, precisa stamani l'organizzazione in una nota. Il progetto è sostenuto anche da associazioni partner, da radio e organi d'informazione privati e da innumerevoli iniziative della popolazione.

La Catena della Solidarietà è presente sui media sociali, esortando scuole, aziende e associazioni a organizzare iniziative a favore delle vittime della carestia in Africa e metterà a disposizione una piattaforma on line.

Doris Leuthard, presidente della Confederazione, ha dato avvio alla giornata sulle onde della radio della Svizzera tedesca SRF1. "Se agiamo adesso, forse potremo ancora evitare il peggio", ha affermato invitando a essere solidali con le vittime della carestia. Secondo l'ONU, in Africa si sta profilando la più grave crisi umanitaria dalla Seconda Guerra mondiale.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve