Navigation

Cecenia: attentato parlamento, ribelli uccisi

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2010 - 10:28
(Keystone-ATS)

MOSCA - Un attentatore suicida ha causato tre morti a 13 feriti al parlamento ceceno. Secondo fonti ufficiali russe l'attacco è stato sferrato da quattro uomini armati, e tutti i ribelli sono stati uccisi.
"L'operazione è conclusa, tutti i guerriglieri sono stati uccisi", ha riferito a Interfax una fonte delle forze di sicurezza cecene. Secondo la stessa agenzia russa, è al momento in corso un incontro tra il ministro dell'Interno russo che si trova oggi a Grozny e il presidente della Cecenia Ramzan Kadyrov.
Il ministero dell'interno della Cecenia specifica intanto che le vittime, due secondo le informazioni ufficiali e confermate, sono poliziotti. Il presidente Ramzan Kadyrov ha invece annunciato che tutti i deputati ceceni sono sani e salvi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?