Navigation

Centrale Leibstadt rimessa in servizio dopo problema tecnico

La centrale di Leibstadt di nuovo in servizio dopo arresto intervenuto due giorni fa a causa di un problema tecnico (foto d'archivio) KEYSTONE/EQ IMAGES/ANDY MUELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2019 - 08:44
(Keystone-ATS)

La centrale nucleare di Leibstadt (AG) è nuovamente in servizio dopo essere stata disattivata e spenta sabato a causa di un problema tecnico. Secondo un comunicato del gestore KKL, il processo di riattivazione è stato lanciato ieri sera.

Il problema era stato constatato nella parte non nucleare della centrale. Nel comunicato pubblicato sulla pagina internet, KKL non ne precisa le cause.

In una nota, l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (Ensi) aveva da parte sua indicato sabato che la sicurezza delle persone e dell'ambiente è sempre stata garantita.

La centrale di Leibstadt aveva già subito due arresti automatici in aprile e in maggio a causa di un malfunzionamento del regolatore di pressione. All'inizio di luglio, dopo aver ottenuto il via libera per ripartire a pieno regime, la centrale era stata nuovamente disattivata a causa di una perdita di olio da una valvola di un sistema di pompaggio. Era stata poi riattivata l'8 luglio dopo la riparazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.