Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DÖTTINGEN - La centrale nucleare di Beznau, nel comune di Döttingen (AG), ha dovuto ridurre ieri la produzione di corrente a causa delle temperature troppo alte. La decisione è stata presa perché l'acqua del fiume Aare, utilizzata per il raffreddamento, ha raggiunto il limite di 22 gradi centigradi.
Le prestazioni della centrale sono state ridotte ieri dello 0,3% fra le 16:00 e le 22:00, ha dichiarato la portavoce del gruppo energetico Axpo, Anahid Rickmann, confermando una notizia del radiogiornale DRS. La riduzione avrà conseguenze marginali sulla produzione di corrente, ha precisato la portavoce. Axpo continuerà a tener sotto controllo nei prossimi giorni la temperatura del fiume.
La centrale nucleare di Beznau, che comprende due reattori identici, ha una potenza complessiva di 365 megawatt. I reattori I e II di Beznau non hanno torri di raffreddamento - com'è ad esempio il caso a Gösgen (SO) - ma sono raffreddate interamente con l'acqua del fiume Aare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS