L'iniziativa popolare "Spegnere le centrali nucleari" è fallita. I promotori non sono infatti riusciti a racimolare nei tempi previsti le 100 mila firme necessarie, indica oggi il Foglio federale.

L'iniziativa "Spegnere le centrali nucleari - assumere responsabilità nei confronti dell'ambiente" chiedeva la chiusura di tutti gli impianti nucleari al più tardi entro il 2029.

Nonostante nel novembre 2016 il popolo avesse bocciato un testo analogo dei Verdi con il 54,2% dei voti, la nuova iniziativa riprendeva gli stessi obiettivi. Ricordiamo che la Strategia energetica 2050 vieta già la costruzione di nuovi impianti.

Stando ai fautori del testo, originari per lo più della regione di Zurigo e non attivi politicamente a livello federale, l'esercizio di centrali nucleari destinate alla produzione di energia elettrica deve essere vietato in Svizzera.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.