Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUGANO - Il direttore del Centro culturale di Lugano (LAC) Bruno Corà lascia la funzione con effetto immediato. Lo ha comunicato oggi l'Ufficio di comunicazione Mediaconsult di Lugano.
Nominato nel dicembre 2007 dalla città di Lugano, lo storico e critico italiano, conosciuto a livello internazionale, sarebbe dovuto restare in carica sino alla fine del 2010.
Il direttore del Museo d'arte e coordinatore del Centro culturale di Lugano avrebbe evocato "un'incompatibilità professionale" con la responsabile del management del LAC, Lidia Schiappacassi-Carrion, recentemente assunta dalla città di Lugano.
La partenza improvvisa di Corà avviene all'indomani della firma di un accordo di collaborazione tra il Museo d'arte di Lugano e quello cantonale.

SDA-ATS