Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Confederazione sarà presente a Parigi con una "Maison suisse" durante i Campionati europei di calcio che si svolgeranno nel 2016 in Francia. L'obiettivo è di mostrare la capacità innovativa della Svizzera, promuovendone gli interessi

L'iniziativa sarà poi ripetuta nel 2017 in occasione dell'Esposizione universale in Kazakistan e nel 2018 durante i Giochi olimpici invernali in Corea del Sud.

A pochi giorni dall'apertura di Expo Milano 2015, Berna sta quindi già preparando la sua partecipazione a tre grandi manifestazioni internazionali. Il Consiglio federale ha incaricato oggi Presenza Svizzera, unità del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), di promuovere il Paese durante tali appuntamenti, mettendo a disposizione complessivamente 9 milioni di franchi.

Sulla scia delle esperienze positive maturate lo scorso anno in occasione della Coppa del mondo di calcio in Brasile, la Confederazione installerà una cosiddetta "House of Switzerland" nel cuore di Parigi durante l'Euro 2016, che si disputerà tra il 10 giugno e il 10 luglio. La condizione per la presenza della Svizzera nella "Ville lumière" è la qualificazione della Nazionale di calcio alla fase finale della competizione.

Il budget previsto per la "Casa Svizzera" è di 1 milione di franchi ed è interamente coperto dai partner privati e da alcune compensazioni interne al DFAE, senza ulteriori oneri a carico della Confederazione. Questa operazione "consentirà di coltivare le già strette relazioni bilaterali tra la Svizzera e la Francia", si legge in una nota odierna.

La partecipazione all'Esposizione universale, che si terrà ad Astana tra il 10 giugno e il 10 settembre 2017, dovrebbe invece costare 4,7 milioni di franchi, di cui 3,15 milioni a carico della Confederazione. La manifestazione avrà per tema l'energia.

Infine, Berna intende promuovere la sua immagine e le caratteristiche elvetiche a Pyongchang (Corea del Sud) in occasione delle Olimpiadi e dei Giochi paralimpici invernali che si svolgeranno nei mesi di febbraio e marzo 2018. La "Casa Svizzera" offrirà alla delegazione olimpica elvetica un luogo di incontro festivo. La piattaforma fungerà pure da luogo di promozione economica, turistica e scientifica. Il budget ammonta a 3,3 milioni di franchi, di cui 2,2 saranno presi a carico dalla Confederazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS