Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale ha deciso oggi di destinare 16 milioni di franchi, spalmati su quattro anni, al sostegno di due programmi volti ad incentivare determinate figure attive nel settore sanitario.

L'obiettivo del Governo è contrastare la carenza di personale qualificato di cui risente già oggi il settore sanitario: il numero di persone bisognose di cure aumenterà infatti considerevolmente nei prossimi anni e di conseguenza anche il fabbisogno di personale adeguatamente formato.

Col primo programma d'incentivazione "Offerte di sostegno e di sgravio per chi assiste o presta cure ai propri congiunti 2017-2021" s'intende sostenere chi si occupa di un familiare malato in modo che possa continuare a restare attivo professionalmente. È previsto, in particolare, lo sviluppo di corsi di assistenza e cura, offerte terapeutiche mobili, offerte di cura e offerte di sostegno rapido in casi di emergenza.

Il secondo programma mira ad incentivare l'interprofessionalità per accrescere l'efficienza dei servizi medici. Operatori sanitari di diversi settori lavoreranno in modo coordinato: ciò permetterà di ridurre la durata dei ricoveri in ospedale e il numero di consultazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS