Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CF: 935 milioni per promozione sport di massa e competizione

La promozione dello sport merita maggiore attenzione. Il Consiglio federale ha posto oggi in consultazione un programma per il periodo 2018-2029 che prevede investimenti per quasi un miliardo di franchi. In Ticino è previsto il rinnovamento del centro di Tenero.

"Vi parlo del lato gradevole dello sport", ha esordito in conferenza stampa il consigliere federale Ueli Maurer, capo del Dipartimento federale dello sport (DDPS), facendo riferimento agli arresti di stamane a Zurigo di funzionari della Federazione internazionale di calcio (FIFA).

Il Consiglio federale ha fatto proprio un desiderio del parlamento. Maurer ha assicurato che "il ruolo della Confederazione rimarrà sussidiario". Lo sport è compito dei privati, coadiuvati da Cantoni e Comuni, ha sottolineato, pur parlando del progetto come di una "pietra miliare" nella politica dello sport della Berna federale.

Oggi il governo ha adottato tre rapporti che assieme offrono una visione per i prossimi 15 anni. Il primo è dedicato alla promozione dello sport di massa, il secondo a quello d'élite e il terzo all'infrastruttura. Per incoraggiare lo sport per tutti, il governo prevede ad esempio di sostenere offerte per i giovani, formazione continua dei monitori e, in particolare, aiuti alle migliaia di persone che mettono gratuitamente a disposizione tempo e competenze.

Per quanto concerne le infrastrutture, Maurer ha insistito sulle necessità di recupero nei due centri di Macolin (BE) e di Tenero, in cui la domanda degli sportivi supera ormai ampiamente l'offerta. Riguardo alle infrastrutture in terra ticinese, il Piano programmatico concernente l'edilizia sportiva della Confederazione giudica "una necessità impellente" il potenziamento degli alloggi e delle palestre. La stima dell'investimento tra il 2018 e il 2021 è di 48,4 milioni.

Il programma del governo fa anche riferimento al Centro nazionale per gli sport della neve per la promozione degli sport invernali. "Il progetto di Lenzerheide ha un vantaggio sugli altri", ha detto Maurer. Una procedura di valutazione dell'Ufficio federale dello sport (UFSPO) indica infatti che la stazione turistica offre migliori garanzie, ad esempio in termini di innevamento e raggiungibilità rispetto alle altre località candidate che seguono nella graduatoria: Andermatt (UR), Engelberg (OW), Fiesch (VS) e Davos (GR). Gli investimenti per il centro sono stimati a 60-85 milioni di franchi. Una decisione definitiva verrà presa più tardi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.