Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo vuole facilitare l'accesso ai medicamenti.

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

L'accesso ai medicamenti per la popolazione deve essere più semplice mantenendo al contempo gli standard di sicurezza.

È l'obiettivo della revisione della legge sugli agenti terapeutici, le cui rispettive ordinanze sono state messe in consultazione oggi - fino al 20 ottobre - dal Consiglio federale.

Con le nuove norme, da un lato i farmacisti saranno autorizzati a dispensare alcuni medicamenti soggetti a ricetta anche in assenza di una prescrizione medica per determinate indicazioni. Dall'altro, i droghieri potranno dispensare tutti i medicamenti non soggetti a prescrizione.

Viene inoltre semplificata la procedura di omologazione per una serie di medicamenti per uso umano e veterinario. Ciò vale in particolare per i prodotti già omologati in Paesi con procedure simili a quelle svizzere o per i preparati con principi attivi noti, si legge in un comunicato governativo odierno.

La sicurezza dei farmaci sarà favorita adeguando le basi legali per la sorveglianza del mercato agli sviluppi internazionali. L'introduzione di un piano di farmacovigilanza dovrà far emergere il più rapidamente possibile gli effetti indesiderati non ancora noti al momento dell'omologazione.

Il Parlamento e il Consiglio federale intendono poi creare maggiore trasparenza in numerosi settori: un sistema d'informazione dovrà sorvegliare la distribuzione e il consumo di antibiotici in medicina veterinaria, continua la nota. Saranno inoltre gettate le basi affinché i risultati delle sperimentazioni cliniche siano maggiormente divulgati.

Anche per la gestione di vantaggi pecuniari dovrà esserci più trasparenza: chi prescrive, dispensa o utilizza medicamenti soggetti a prescrizione medica deve farlo unicamente secondo criteri oggettivi medico-farmaceutici, senza essere influenzato da incentivi finanziari scorretti o potersi arricchire a spese dei pazienti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS