Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CF: AI, netto calo delle nuove rendite nel 2009

BERNA - Lo scorso anno il numero di nuove rendite dell'assicurazione invalidità (AI) è diminuito del 10%; rispetto al 2003 il calo è del 44%. Sono calate anche le rendite correnti, tuttavia il deficit è aumentato di 1,1 miliardi di franchi e oggi - nei confronti dell'AVS - ammonta a 14 miliardi. Lo rende noto un comunicato dell'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS).
Secondo i dati del monitoraggio AI, nel 2009 sono state concesse 15.900 nuove rendite, ossia 1.800 in meno rispetto all'anno precedente (-10 %). Nel 2003, anno record, erano state 28 200.
Dal 2006 le rendite correnti sono in costante calo. Dal gennaio 2009 ad oggi la flessione è stata dell'1,6%, a 246.500.
Dal 2004, grazie alla 4a revisione AI e alla creazione dei servizi medici regionali, la quota delle nuove rendite è in continua diminuzione, rileva l'UFAS. La 5a revisione ha ancora accentuato questo calo.
Il deficit dell'AI è stato notevolmente ridotto ed è passato da 1,7 miliardi (record del 2005) a 1,1. Grazie al finanziamento aggiuntivo, dal 2011 al 2017 il deficit sarà compensato con l'aumento delle entrate.
La 6a revisione mira a un risanamento duraturo dell'AI dopo la conclusione del finanziamento aggiuntivo, ossia a partire dal 2018.
Con la 6a revisione il Consiglio federale propone provvedimenti supplementari mirati, volti a influire direttamente sull'effettivo delle rendite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.