Navigation

CF: alcol, no tassa su fondue e divieto notturno vendita

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 settembre 2011 - 12:11
(Keystone-ATS)

La Confederazione intende esentare dalla tassa sull'alcol fondue pronte per l'uso, cioccolatini al kirsch o pasticci di carne. Si tratta di una delle misure che il Consiglio federale intende proporre nel futuro messaggio alla Camere federali circa la revisione totale della legge sull'alcol.

Quest'ultima mira anche a rafforzare la protezione dei giovani, anche mediante il divieto di vendita notturno di bevande alcoliche dalle 22.00 alle 06.00.

Attualmente, indica una nota odierna del Dipartimento federale delle finanze (DFF), vengono tassate derrate alimentari "contenenti bevande spiritose con un volume superiore all'1,2 per cento". In linea di massima, "questi alimenti possono essere consumati senza rischi per la salute poiché contengono un basso tenore alcolico", precisa la nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?