Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Costituire un sistema urbano cantonale (la cosiddetta "Città Ticino"), comprendente gli agglomerati di Lugano, Locarno, Bellinzona e Chiasso-Mendrisio, nonché rafforzare il posizionamento del cantone tramite una maggiore apertura e coesione con le città svizzere e del nord Italia. È quanto prevede il Piano direttore rivisto e aggiornato del canton Ticino approvato oggi dal Consiglio federale.

Gli obiettivi pianificatori in materia di trasporti mirano a promuovere una rete funzionale di traffico, integrandola maggiormente nello sviluppo degli insediamenti. Inoltre, il Piano direttore, che sostituisce quello del 1995, contiene misure di attuazione per i trasporti e le infrastrutture dei quattro agglomerati ticinesi. In tal modo, il cantone a sud delle Alpi dispone delle basi necessarie per i programmi d'agglomerato "Trasporti e insediamento", indica una nota odierna.

L'approvazione concessa oggi non significa però che a Berna siano state sciolte tutte le riserve: la Confederazione riconosce gli sforzi del cantone volti a gestire lo sviluppo degli insediamenti verso i centri urbani. "Nell'ambito dell'attuazione della revisione della legge sulla pianificazione del territorio, il Canton Ticino dovrà infatti prevedere ulteriori indicazioni vincolanti per il futuro comprensorio insediativo e per il dimensionamento delle zone edificabili", sottolinea il comunicato.

Tra gli oneri imposti da Berna figura, ampiamente rielaborata, la tutela del paesaggio, con particolare riferimento alle zone protette. Bellinzona dovrà inoltre definire principi volti a promuovere le energie rinnovabili. Nella fase di attuazione delle misure per la promozione della forza idrica, l'energia solare e l'energia eolica, il cantone dovrà infine ponderare maggiormente, tramite il Piano direttore, le esigenze di protezione e di tutela, da un lato, e i bisogni di utilizzazione, dall'altro, conclude la nota governativa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS