Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il Consiglio federale ha lanciato un'offensiva in favore dell'imposta forfettaria. Riprendendo un'idea dei direttori cantonali delle finanze, il governo ha proposto oggi di aumentare il limite minimo del dispendio assoggettato a imposta. È stata aperta una consultazione fino al 17 dicembre.
Nonostante le critiche, "la volontà del Consiglio federale è di mantenere l'imposizione secondo il dispendio". Per rafforzare l'accettazione tra la popolazione dell'imposizione fiscale forfettaria, il governo vuole migliorarne l'attuazione.
Il Consiglio federale propone di introdurre un'imposta sul dispendio calcolata su almeno il settuplo dei costi abitativi (sinora il quintuplo) o sul triplo della pensione (sinora il doppio). Inoltre, il reddito minimo imponibile per l'imposta federale diretta dev'essere fissato a 400'000 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS