Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I direttori della Posta e delle Ferrovie federali svizzere rimangono i manager meglio remunerati delle imprese in mano alla Confederazione. Lo indica il rapporto 2013 sui salari dei quadri approvato oggi dal Consiglio federale. Tuttavia, rispetto al 2013, gli onorari versati ad Andreas Meyer (FFS) e Susanne Ruoff (La Posta) accusano un calo, come anche quello del "patron" della SSR. In crescita invece la remunerazione corrisposta al direttore della Suva e di Ruag.

Nel 2013, Meyer ha intascato 944'000 franchi, a fronte degli 1,036 milioni dell'anno precedente, mentre Susanne Ruoff si è portata a casa 766'700 franchi, invece degli 1,059 milioni del 2012.

Anche il direttore della nuova entità PostFinance, Hansruedi Köng, guadagna assai più di un consigliere federale: ha infatti intascato un salario globale di 529'176 franchi.

Il salario del direttore della Ruag - Urs Breitmeier - ha toccato 845'651 franchi per l'anno in rassegna. Il suo precedessore doveva accontentarsi di 734'400 franchi.

Aumento della remunerazione anche per il direttore della Cassa nazionale dell'assicurazione infortuni svizzera (Suva): il salario è passato da un anno all'altro da 602'608 a 627'642 franchi.

Un po' meno ha invece guadagnato Roger de Weck, patron della televisione pubblica. Ha dovuto accontentarsi di 491'670 franchi, invece dei 509'782 guadagnati nel 2012.

SDA-ATS