Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CF: BEPS, adeguata ordinanza per scambio informazioni

Lo scambio delle rendicontazioni Paese per Paese di multinazionali sarà esteso ad altri Stati.

Lo ha deciso il Consiglio federale annunciando anche una modifica dell'ordinanza sullo scambio automatico delle informazioni, come previsto dagli standard minimi del piano internazionale contro l'erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili (Base Erosion and Profit Shifting, BEPS).

Lo scopo del progetto BEPS - elaborato dagli Stati del G20 e dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) - è di migliorare la trasparenza in materia di imposizione delle multinazionali e definire un quadro uniforme per lo scambio di informazioni riguardanti questi gruppi, spiega un comunicato.

Le basi giuridiche per lo scambio delle rendicontazioni Paese per Paese sono entrate in vigore per la Svizzera il primo dicembre 2017. Lo stesso giorno Berna ha comunicato all'OCSE i 108 Paesi con i quali intende scambiare le informazioni. La lista di Stati deve ora essere adeguata visto che altri Paesi hanno firmato l'accordo sulla scambio di rendicontazioni o si sono impegnati ad applicare gli standard minimi BEPS.

Il Consiglio federale ha pure adeguato l'ordinanza sullo scambio automatico delle rendicontazioni (OSRPP) alle nuove linee guida dell'OCSE che prevedono alcuni accorgimenti tecnici. Le disposizioni riviste si applicano, in linea di principio, ai periodi fiscali a partire dal 2018, ma per analogia saranno estese anche ai periodi fiscali anteriori.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.