Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei prossimi anni, il divieto di sorpasso per i mezzi pesanti nelle autostrade svizzere sarà esteso a complessivi 730 chilometri, pari a circa il 25% della rete delle strade nazionali a quattro corsie.

È quanto afferma un rapporto chiesto dal Parlamento e adottato oggi dal Consiglio federale.

Il documento illustra le misure previste e il loro stato di realizzazione per quel che concerne la gestione del traffico sulle strade nazionali. Il rapporto indica, ad esempio, il calendario di realizzazione delle prossime "corsie dinamiche", ossia quelle di emergenza usate come corsia di marcia supplementare durante le ore di punta.

Visto il successo del progetto pilota iniziato nel 2010 sul tratto Morges – Ecublens della A1, dove le condizioni di viabilità sono nettamente migliorate, le "corsie dinamiche" saranno adottate su ulteriori 17 tratti (nessuno dei quali in Ticino), per un totale di 150 chilometri.

Le altre misure elencate riguardano, in particolare, la riduzione della velocità massima consentita in caso di elevato volume di traffico, l'informazione agli automobilisti su code e itinerari alternativi, la gestione degli svincoli sulle strade nazionali. Il documento illustra anche l'avanzamento del programma di eliminazione dei problemi di capacità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS