Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le modifiche costituzionali recentemente approvate nei Grigioni, a Basilea Città e a Basilea Campagna sono conformi al diritto federale. Il Consiglio federale ha pertanto proposto oggi al Parlamento di accordare loro la garanzia federale.

La modifica della costituzione grigione riguarda la partecipazione cantonale in centrali a carbone. Lo scorso giugno i cittadini retici avevano approvato alle urne, con l'80,9% di "sì", un articolo costituzionale che sancisce la rinuncia definitiva ad acquisire nuove quote in società con partecipazioni in centrali di questo tipo.

L'articolo è la concretizzazione dell'iniziativa cantonale "Sì all'energia pulita senza carbone" approvata alle urne nel settembre 2013: poiché l'iniziativa era stata formulata come "proposta generica", governo e parlamento hanno dovuto elaborare entro un anno un nuovo articolo costituzionale in materia.

L'iniziativa, promossa dalla sinistra e da organizzazioni ecologiste, era rivolta principalmente contro il progetto del gruppo poschiavino Repower - controllato a maggioranza dal Cantone (56%) - a Saline Joniche (Calabria).

Le modifiche costituzionali di Basilea Città e Campagna riguardano invece rispettivamente la revisione dell'organizzazione giudiziaria e la cooperazione intercantonale e regionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS