Tutte le notizie in breve

Controlli idoneità alla guida a partira da 75 anni.

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

In futuro gli anziani vanno sottoposti alla prima visita medica d'idoneità alla guida soltanto a 75 anni, e non più a 70 come avviene oggi.

Ne è convinto il Consiglio federale, che si è così allineato a una proposta in tal senso della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio nazionale (CTT-N).

Se il progetto di legge sarà approvato dal Parlamento, il governo intende tuttavia completarlo introducendo misure di accompagnamento per evitare ripercussioni negative alla sicurezza stradale. La riforma dovrebbe entrare in vigore nel 2019.

Il progetto di legge concretizza un'iniziativa parlamentare depositata nel giugno 2015 dal consigliere nazionale Maximilian Reimann (UDC/AG), il quale sottolineava che nelle nazioni limitrofe non vi fossero controlli medici a partire dai 70 anni, a cadenza biennale, volti a verificare l'abilità al volante dei conducenti anziani.

Il Consiglio nazionale si esprimerà sulla questione durante la prossima sessione estiva.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve