Navigation

CF: conti 2011 Confederazione chiudono con un'eccedenza di 1,9 mld

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2012 - 13:34
(Keystone-ATS)

La Confederazione ha chiuso i conti 2011 con un'eccedenza di 1,9 miliardi di franchi. Si tratta di una situazione ben migliore rispetto al deficit preventivato di 600 milioni di franchi. Il Consiglio federale ha preso conoscenza oggi di questo risultato, indica una nota odierna del Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Secondo i servizi di Eveline Widmer-Schlumpf, questo miglioramento è dovuto a maggiori entrate (+1,8 miliardi di franchi) provenienti soprattutto dall'imposta preventiva e a diminuzioni delle spese (-700 milioni di franchi).

Nel contempo, i conti sono gravati da uscite straordinarie di 2 miliardi di franchi. Nel complesso, risulta un'eccedenza di finanziamento di circa 200 milioni, precisa ancora il comunicato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?