Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Obbligo di prestare servizio militare e di protezione civile esteso alle donne?

KEYSTONE/MIRJAM WANNER

(sda-ats)

Estendere alle donne l'obbligo di prestare servizio militare e di protezione civile. Il Consiglio federale intende analizzare in modo approfondito questa possibilità e ha avviato uno studio sul tema i cui risultati saranno resi noti nel 2020.

La possibilità di introdurre l'obbligo di leva anche per le donne figura in un'indagine pubblicata nel luglio dello scorso anno e fa riferimento al "Modello norvegese", ricorda il Dipartimento della difesa (DDPS) in una nota. Secondo gli esperti consultati allora, a lungo termine l'esercito avrà infatti difficoltà di reclutamento del personale necessario, poiché le esigenze aumentano.

Compiere un passo di questo tipo ha però importanti implicazioni sociali e di sicurezza e per questo motivo il governo intende andare a fondo nella questione. Per il momento, ritiene che debba essere incoraggiato l'impegno delle donne solo su base volontaria.

Secondo l'esecutivo, è necessario stabilire se l'obiettivo debba essere il mantenimento di una quota il più possibile elevata di persone di una determinata classe di età che prestano servizio e se le persone idonee al servizio militare debbano prestare in qualsiasi caso lo stesso numero di giorni di servizio.

In questo senso sono già state attuate delle misure, mentre altre sono al vaglio. L'obiettivo è di stabilizzare la quota di idoneità, ridurre il numero di licenziamenti dalle scuole reclute per motivi medici e diminuire il numero di coloro che passano dall'esercito al servizio civile dopo aver assolto la scuola reclute, sottolinea il DDPS.

Le analisi commissionate dal Consiglio federale si concentreranno sulle carenze, sulla loro evoluzione e sulla possibilità di porvi rimedio internamente all'esercito e alla protezione civile o se siano di natura strutturale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS