Navigation

CF: fondo di compensazione separato per AI

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2010 - 13:00
(Keystone-ATS)

BERNA - Dal primo gennaio, l'assicurazione invalidità (AI) disporrà di un fondo di compensazione proprio, separato da quello dell'AVS. Il Consiglio federale ha fissato oggi i dettagli in un'ordinanza.
Questa decisione è la conseguenza della legge sul risanamento dell'AI e dell'aumento dell'IVA in favore di questa assicurazione, adottata dal popolo. D'ora in poi, AVS, AI e IPG (indennità per perdita di guadagno) disporranno dunque di un proprio fondo di compensazione.
Per garantire la trasparenza e la separazione finanziaria delle assicurazioni, i fondi avranno un bilancio e una contabilità separati. Gli investimenti e i fondi di liquidità saranno invece gestiti in comune al fine di ottimizzare la strategia d'investimento ed evitare la lievitazione dei costi di gestione.
Tuttavia, il consiglio di amministrazione dovrà determinare una chiave di ripartizione che consenta di fissare le quote di partecipazione dei diversi fondi agli investimenti e ai fondi di liquidità. Non saranno ammessi i finanziamenti incrociati tra i fondi di compensazione. Al debito dell'AI nei confronti dell'AVS continuerà a essere applicato un tasso d'interesse conforme alle condizioni di mercato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.