Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale, tracciato a grandi linee la futura legislazione in materia di giochi in denaro, ha affermato di voler detassare tutte le vincite e debellare con maggiore efficacia le dipendenze. I giochi tramite Internet saranno concessi a determinate condizioni.

Fra le misure più rilevanti vi è l'idea di eliminare le disparità di trattamento fra i diversi giochi in denaro. Nel diritto vigente le vincite da lotterie e scommesse sono infatti imponibili, mentre quelle conseguite al Casinò sono esentasse. Il Consiglio federale propone di non tassare più alcuna vincita. Questo provvedimento provocherebbe mancati guadagni per 120 milioni di franchi, secondo Michel Besson dell'Ufficio federale di giustizia.

La Confederazione e i cantoni non vedrebbero comunque sparire gli introiti di rispettivamente 30 e 90 milioni di franchi. Secondo il Consiglio federale, le perdite fiscali dovrebbero essere compensate da altre entrate. Le nuove normative renderanno infatti più attrattivo il gioco d'azzardo e questo permetterà di versare fondi in programmi di utilità pubblica.

Gli organizzatori di giochi in denaro saranno obbligati a prendere misure preventive adeguate, in modo da ridurre i rischi di dipendenza, si legge in un comunicato odierno. Un nuovo organo indipendente, composto in modo equo di rappresentati federali e cantonali, fornirà consulenza agli organizzatori e coadiuverà le autorità di vigilanza

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS