Il Consiglio federale approfitterà dei Giochi olimpici e paralimpici invernali che si svolgeranno a Pechino nel 2022 per promuovere la Svizzera in Cina.

Dal 2021 la "House of Switzerland" farà visita in diverse città del Paese asiatico per presentare la Confederazione insieme a partner economici, turistici, scientifici e culturali.

Per questo progetto il budget messo a disposizione dal governo è pari a 7 milioni di franchi, indica in una nota odierna il Consiglio federale, precisando che circa un terzo di questa somma dovrebbe provenire da sponsorizzazioni.

Il governo ha incaricato Presenza Svizzera, un'unità del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), di avviare una campagna promozionale in Cina - il principale partner commerciale della Svizzera in Asia - per approfondire ulteriormente le relazioni bilaterali fra i due Paesi, aumentare la visibilità delle imprese elvetiche e presentare la Confederazione come meta invernale attraverso le sue regioni turistiche.

Le buone e strette relazioni tra Svizzera e Cina hanno portato all'istituzione di un "partenariato strategico innovativo" nel 2016. Tuttavia, la collaborazione con il Paese asiatico comporta anche alcune sfide, in particolare nell'ambito dei diritti umani e dello Stato di diritto, sottolinea il governo.

Le prossime Olimpiadi invernali si svolgeranno a Pechino dal 4 al 20 febbraio 2022, mentre le Paralimpiadi avranno luogo nello stesso anno dal 4 al 13 marzo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.