Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Secondo il governo, l'economia lattiera svizzera deve sfruttare la digitalizzazione per essere potenziata.

KEYSTONE/AP/LISA RATHKE

(sda-ats)

L'economia lattiera svizzera deve essere potenziata attraverso le opportunità offerte dalla digitalizzazione. È una delle conclusioni a cui giunge il Consiglio federale nel Rapporto "Prospettive sul mercato lattiero".

Il rapporto è stato redatto in adempimento di un postulato della Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale.

Secondo l'esecutivo, il ruolo dello Stato per tale mercato deve concentrarsi sulla definizione e sull'attuazione di buone condizioni quadro. Il settore deve essere rafforzato attraverso la promozione della ricerca, della formazione e della consulenza, nonché sostenendo le iniziative a favore dell'innovazione.

"Il settore lattiero svizzero possiede preziose caratteristiche di unicità rispetto al contesto internazionale", afferma il governo in una nota odierna. Aziende a conduzione familiare tradizionali, attenzione particolare al benessere degli animali, foraggiamento delle vacche basato sulla superficie inerbita e produzione casearia prevalentemente artigianale sono valori aggiunti che secondo l'analisi dovrebbero essere utilizzati nella commercializzazione e nella comunicazione.

Una rigida gestione dei costi e una valida collaborazione consentiranno di ridurre al minimo i rischi derivati dalla prevista crescente volatilità, afferma ancora il Consiglio federale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS