Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La piazza finanziaria svizzera non dovrà più accogliere fondi non tassati provenienti dall'estero. Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze di elaborare diverse soluzioni a questo scopo.
Il governo ha ribadito di essere favorevole a "un'ampia cooperazione in materia di reati fiscali" ma è contrario a uno scambio di informazioni automatico. La Svizzera continuerà a portare avanti la regolarizzazione dei patrimoni non dichiarati tutalendo al contempo la sfera privata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS