Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Svizzera non sarà vietato rivendere a prezzi maggiorati i biglietti di manifestazioni musicali o sportive. Il Consiglio federale ritiene infatti che la proposta del consigliere nazionale Sebastian Frehner (UDC/BS), sostenuta da deputati di destra e sinistra, sia troppo estrema.

Alcuni speculatori acquistano i biglietti alla prevendita e li rivendono poi a prezzi esorbitanti, precisa l'autore della mozione. Il Consiglio federale però difende la libertà economica e contrattuale. A suo avviso spetta ai consumatori confrontare i prezzi proposti. Gli speculatori ricorrono a programmi informatici sofisticati o a gruppi di adolescenti per accaparrarsi un gran numero di biglietti. Simili pratiche sono già oggi assimilabili alla concorrenza sleale e possono essere attaccate davanti ai tribunali, per cui il governo ritiene inutile agire.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS