Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La partecipazione della Svizzera all'Esposizione universale di Dubai (Emirati Arabi Uniti) costerà 14,84 milioni di franchi, la metà dei quali dovranno provenire da sponsorizzazioni.

Il Consiglio federale ha trasmesso oggi al Parlamento per approvazione un messaggio in tal senso.

La partecipazione della Confederazione all'evento, il cui tema è "Unire le menti, creare il futuro", dovrà consentire di far conoscere meglio in tutta la regione i punti forti elvetici, in particolare nei campi della formazione, della ricerca, dell'innovazione e dell'economia. L'Expo 2020 offrirà inoltre l'opportunità di trasmettere a un pubblico internazionale i valori svizzeri, si legge in una nota governativa odierna.

Vista la situazione delle finanze federali, l'esecutivo ha tuttavia deciso di destinare all'esposizione universale un budget complessivo di "soli" 14,84 milioni di franchi, rispetto ai 24 milioni concessi per l'Expo 2015 a Milano. Inoltre, la parte coperta dagli sponsor, che per Milano era di pressapoco un terzo, viene portata ad almeno il 50% (7,5 milioni di franchi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS