Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale ha fissato oggi i contributi definitivi della perequazione finanziaria per il 2014 che prevedono più entrate per il canton Ticino e meno per i Grigioni. Il primo riceverà 25,5 milioni di franchi (+2,4 milioni), ossia 76 franchi (+7 franchi) per abitante, mentre al secondo andranno 244,1 milioni (-23,8), pari a 1256 franchi (-131) pro capite.

I dati erano già stati diffusi in luglio dall'Amministrazione federale delle finanze e sono stati adottati oggi dal governo approvando la relativa ordinanza.

Il cantone che riceverà il contributo maggiore è Berna con 1,232 miliardi di franchi. Quelli che pagheranno di più sono Zurigo (367 milioni), Zugo (279 milioni) e Ginevra (270 milioni).

Pro capite i maggiori beneficiari saranno però gli urani (2505 franchi), seguiti dai giurassiani (2412 franchi). Riceveranno oltre 1000 franchi per abitante (oltre ai Grigioni) anche Glarona (1943 franchi), Vallese (1682), Friburgo (1619), Berna (1258), Neuchâtel (1113) e Appenzello Interno (1106).

Sempre pro capite, i cantoni più "generosi" saranno Zugo (2514 franchi), Svitto (993), Ginevra (596), Basilea Città (534) e Nidvaldo (457).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS