Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CF: ridurre il numero di infezioni negli ospedali

Ridurre il numero di infezioni contratte negli ospedali e nelle case di cura in Svizzera. È questo l'obiettivo della Strategia NOSO, adottata oggi dal Consiglio federale.

Secondo il governo, gli standard igienici vanno migliorati, la sorveglianza potenziata, la prevenzione rafforzata e la formazione e la ricerca sviluppate.

Si stima che ogni anno negli ospedali svizzeri 70'000 persone contraggono infezioni, di cui 2000 con esito letale. La maggior parte di questi casi potrebbe essere evitata con una migliore igiene e una sorveglianza più rigorosa, si legge in un comunicato governativo odierno. E proprio questo è lo scopo della Strategia nazionale contro le infezioni nosocomiali (NOSO), che verrà portata avanti dalla Confederazione in collaborazione con i Cantoni.

Per quanto riguarda l'igiene, in tutta la Svizzera vigono standard e raccomandazioni che fanno parte delle misure più importanti della strategia. In futuro queste disposizioni saranno applicate in modo ancora più coerente. Altre misure riguarderanno il monitoraggio: i principali tipi d'infezione contratte durante la degenza in un ospedale o in una casa di cura - come le polmoniti e le setticemie - devono essere rilevati con coerenza, in modo da controllare l'efficacia delle misure e, se necessario, adeguarle.

Nel contempo, il personale sanitario e i pazienti negli ospedali e gli ospiti delle case di cura, così come i visitatori, devono essere informati meglio sull'importanza di misure igieniche come la disinfezione delle mani. Le vaccinazioni, come quella contro l'influenza, svolgono un ruolo altrettanto importante per limitare la trasmissione delle malattie. Sarà inoltre dedicata maggiore attenzione alla prevenzione delle infezioni nella formazione di tutto il personale sanitario.

Dato il continuo aumento della resistenza degli agenti patogeni delle infezioni, la Strategia NOSO è strettamente coordinata con la Strategia contro le resistenze agli antibiotici (StAR), adottata dal Consiglio federale il 18 novembre 2015.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.