Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da questa sera, modifiche delle liste di sanzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU acquisteranno immediata validità giuridica in Svizzera. Lo ha deciso il Consiglio federale modificando la pertinente ordinanza che entrerà in vigore già oggi alle 18.00.

Finora queste modifiche venivano recepite dal diritto svizzero nel quadro di una procedura amministrativa. Lo scopo della modifica è velocizzare l'applicazione delle sanzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU. Per far sì che siano davvero efficaci, devono essere poter attuate senza indugio dagli Stati membri.

Le liste delle sanzioni ONU riguardano persone, imprese e organizzazioni. In Svizzera sono registrate nella banca dati SESAM (SECO Sanctions Management). Le modifiche nelle ordinanze concernenti sanzioni a Paesi terzi, invece, continuano ad essere decise dal Consiglio federale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS