Tutte le notizie in breve

Si avvicina l'introduzione della nuova tecnologia 5G.

KEYSTONE/AP/KIICHIRO SATO

(sda-ats)

Nuovo passo avanti in vista dell'introduzione della tecnologia 5G che permette una connessione internet mobile ultra veloce.

Il Consiglio federale ha approvato oggi la ratifica degli Atti finali della Conferenza mondiale delle radiocomunicazioni (CMR-15) dell'Unione internazionale delle telecomunicazioni (UIT) che si è tenuta a Ginevra a fine 2015.

In questo modo, spiega il governo in una nota, vengono poste le basi per rispondere alla crescente domanda di frequenze nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, soprattutto in vista dell'introduzione del 5G.

Gli Atti finali gettano inoltre le basi per una nuova valutazione del Piano nazionale di attribuzione delle frequenze (PNAF). Questo strumento è "essenziale per la pianificazione delle frequenze di radiocomunicazione a livello nazionale", afferma ancora l'esecutivo.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve