Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Città e cantoni non potranno istituire aree urbane vietate ai veicoli particolarmente inquinanti. Vista l'opposizione sollevata dal "progetto di zone ambientali", Doris Leuthard ha informato oggi il governo di aver rinunciato a svilupparlo.
Ieri la commissione dei trasporti del Consiglio nazionale si era anch'essa espressa contro l'idea lanciata l'estate scorsa dal Dipartimento federale dell'ambiente (DATEC), allora diretto da Moritz Leuenberger.
La quasi totalità dei circa 3'700 pareri trasmessi durante l'indagine conoscitiva erano contrari al progetto, spiega in una nota l'Ufficio federale delle strade (USTRA). In particolare i cantoni, cui sarebbe spettata l'attuazione, hanno respinto la proposta a larga maggioranza. La principale critica riguarda la sproporzione tra il lavoro che comporterebbe la creazione e la gestione di tali zone e la loro efficacia limitata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS