Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ucraina non è più uno stato sicuro. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, sulla base di una valutazione del Dipartimento federale degli affari esteri, secondo il quale alcune regioni di questo paese presentano un elevato livello di rischio. Ciò significa, concretamente, "che le domande d’asilo provenienti dall’Ucraina saranno nuovamente oggetto di un esame materiale", indica una nota dell'Ufficio federale della migrazione (UFM).

Dal 2007, l'Ucraina è considerato un Paese sicuro. Tuttavia, a causa della crisi politica tutt'ora in corso, e della situazione in alcune parti del Paese le pertinenti condizioni non sono più adempiute.

Il Consiglio federale ha pertanto deciso che l'intero territorio dell'Ucraina non va più considerato come Paese sicuro ("Safe Country").

SDA-ATS